Cassata al forno con ricotta di bufala al pistacchio di Bronte

Cassata al forno con ricotta di bufala al pistacchio di Bronte

Cassata al forno con ricotta di bufala al pistacchio di Bronte

Ciao a tutti, in collaborazione con il Caseificio La Villanella, oggi vi propongo un dolce davvero particolare e molto goloso, una mia versione molto apprezzata in casa Cassata al forno con ricotta di bufala al pistacchio di Bronte. Per la realizzazione della cassata, ho utilizzato una ricotta di bufala di ottima qualità, è quella del Caseificio La Villanella lo è sicuramente, prodotta con latte di bufale mediterranee allevate tradizionalmente nelle zone di produzione. Questo prodotto ha un contenuto di grassi limitatissimo, ed è quindi consigliato come alimento leggero e per tutte le età. Potete acquistare la ricotta e altri ottimi prodotti di altissima qualità andando nello shop online del Caseificio, e ricevere il vostro ordine comodamente a casa e in breve tempo. Ma adesso vediamo come realizzare la golosa Cassata al forno con ricotta di bufala al pistacchio di Bronte.

Ingredienti per una tortiera da 24cm:

Per la pasta frolla:

  • 450 gr di farina 00
  • 170 gr di burro bavarese
  • 170 gr di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 uovo e 2 tuorli
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per il Pan di Spagna:

  • 4 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 160 gr di farina 00
  • Scorza di ½ limone

Ingredienti per la farcia:

Per decorare:

  • Zucchero a velo qb
  • Farina di pistacchi qb

Procedimento:

Iniziate preparando Il Pan di Spagna, sbattete le uova con lo zucchero fino a quando saranno bianche è spumose, poi aggiungete la farina poco per volta mescolando dall’alto verso il basso, poi versate tutto nella tortiera imburrata e infarinata, e infornate a forno caldo a 180° per circa 25-30 minuti o fino a quando sarà ben cotto, poi sfornate e fate raffreddare. Adesso preparate la pasta frolla, setacciando la farina con il lievito in una ciotola capiente, unite poi lo zucchero, le uova e i tuorli, il burro tagliato a tocchetti, il pizzico di sale e cominciate a lavorare l’impasto fino a quando sarà ben impastato, ma senza lavorarlo troppo per non farlo riscaldare. Poi avvolgetelo nella pellicola e fate riposare in frigorifero per 30 minuti. Nel frattempo preparate la crema di ricotta, con un frullino elettrico lavorate la ricotta con lo zucchero e la cannella, poi unite poco per vola la pasta di pistacchi e continuate fino a quando sarà ben amalgamata. Adesso imburrate e infarinate la tortiera, prendete la folla e dividetela, prendetene 1/3, stendetela con il mattarello aiutandovi con la farina ad uno spessore di circa ½ cm, poi foderate la tortiera fino al bordo, ricoprite il fondo della tortiera con delle fette sottili circa ½ cm di pan di spagna, versate la crema di ricotta e livellatela bene. Adesso ritagliate la pasta in eccesso lasciando 1 cm di bordo dalla farcia. Prendete l’impasto rimanete e unitelo con quello messo da parte, e stendete la pasta frolla, facendo un coperchio, adagiatelo sulla tortiera e sigillate bene i bordi, tagliate l’impasto in eccesso, e bucherellate la superficie con la forchetta. Infornate a 180° per circa 30 minuti, controllate la cottura e se è ben dorata sfornate e fate raffreddare. Quando sarà ben freddato capovolgete la cassata su un piatto da portata e decorate con zucchero a velo e farina di pistacchi a vostro piacere e servite. E la vostra Cassata al forno con ricotta di bufala al pistacchio di Bronte è pronta per essere gustata grazie al Caseificio La Villanella!

Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Devi eseguire il login per inserire un commento.

  • Chi Sono

    Ciao sono Venerangela. Nella vita ho fatto molte esperienze ma nessuna mi ha mai affascinato come quella di stare in una cucina. Fin da piccola ricordo le giornate a guardare e ad aiutare mia madre a preparare gli gnocchi o le tagliatelle... I pomeriggi a sfornare torte. Dopo tanti anni passati a cucinare e inventare ricette "mi sono improvvisamente detta: perché non fare un blog? Così mi sono finalmente decisa, ho preso coraggio e ho pian piano cominciato a dedicare le poche ore a disposizione a preparare manicaretti da condividere " on line" (per la gioia e felicità anche di mio marito!) e questo mi dà tanta soddisfazione. Il mio sogno nel cassetto è proprio questo: una piccola trattoria e cibi genuini! lntanto voglio condividere le mie esperienze in cucina e confrontarle con le vostre...